Logo Ecomuseo

Attività dell'Ecomuseo di Valle Trompia

Le aree di intervento di Ecomuseo si riassumono in:

  • ricerca storico-etnografica
  • attrezzatura e segnalazione di siti
  • allestimento di punti accoglienza
  • rapporto con l'istituzione scolastica, nell'ambito del Dipartimento di Studio del Territorio e del procedimento curriculare pluriennale pregressamente avviato
  • servizi relativi al territorio (es. escursioni, visite guidate)
  • produzioni divulgative (bibliografie, videografie)
  • collaborazione reciproca tra gli associati secondo specifiche competenze
  • promozione delle attività di Ecomuseo
  • produzioni artistiche e interventi di promozione: nuove produzioni, occasioni culturali e aggregative, ma, soprattutto, valorizzazione e innovazione di occasioni comunitarie presenti o radicate nel territorio

A partire dal riconoscimento regionale, sono state intraprese una serie di attività che, in parte, vanno a riprendere alcune funzioni svolte con e dal Sistema Museale di Valle Trompia; allo stesso tempo, per conferire all'Ecomuseo un'identità solida e un nuovo slancio, l'impegno si concentra sull'innovazione e sull'ampliamento della Mappa di Comunità.

Il territorio

L'ambito territoriale di pertinenza dell'Ecomuseo di Valle Trompia, in quanto afferibile agli elementi identitari segnalati, è riconducibile all'intera Valle, essendo la Comunità Montana di Valle Trompia uno dei soggetti aderenti.

A livello operativo, tuttavia, interessa solo i singoli Comuni che vi aderiscono:

Comune di Bovegno, Comune di Bovezzo, Comune di Brione, Comune di Caino, Comune di Collio, Comune di Concesio, Comune di Gardone V.T., Comune di Irma, Comune di Lodrino, Comune di Marcheno, Comune di Marmentino, Comune di Nave, Comune di Pezzaze, Comune di Polaveno, Comune di Sarezzo, Comune di Tavernole sul Mella, Comune di Villa Carcina.

Ecomuseo di Valle Trompia La Montagna e l'Industria

Perchè "la Montagna e l'Industria":

La Valle Trompia, per secoli, ha affermato una stretta convivenza fra attività di agricoltura e procedimenti lavorativi legati ad estrazione e lavorazione del ferro, che ha determinato il profilo storico-etnografico della Valle e la specifica antropizzazione del territorio in borghi, luoghi caratteristici, strade.


Il diffondersi, a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, di forme produttive di tipo industriale e di nuovi modelli economici, ha determinato la profonda trasformazione del territorio e delle consuetudini sociali, con il permanere di elementi rurali prevalentemente nelle aree più appartate di montagna e una radicale, evidente evoluzione che ha progressivamente mutato l'intero fondovalle con ripercussioni sul paesaggio montano.

Gli elementi identitari dell'Ecomuseo di Valle Trompia:

Si è ritenuto quindi di proporre questo binomio/contrasto, indubbiamente suggestivo ancorché per certi versi disorientante, al fine di sottolineare le peculiarità tradizionali e il carattere dinamico/evolutivo della realtà locale.
  • Montagna - con evocazione dell'agricoltura: caratterizza morfologicamente l'intero territorio vallivo, ne "contiene" il paesaggio ed ha determinato specifiche consuetudini lavorative.
  • Industria - con evocazione prioritaria della tradizione del ferro: ha segnato la trasformazione della Valle e ne caratterizza tuttora il profilo socio-economico.

L'Ecomuseo di Valle Trompia. La Montagna e l'Industria è finalizzato:

  • alla documentazione, conservazione e valorizzazione della memoria storica del territorio nelle sue manifestazioni materiali ed immateriali, attraverso la realizzazione e la "gestione attiva" e coordinata di specifici progetti tematici e produzioni culturali.
  • a stimolare occasioni di confronto e coinvolgimento anzitutto fra le comunità residenti e le realtà del territorio portatrici di specifiche competenze, soggetti prioritari cui sono demandati la conservazione, il rinnovamento e la comunicazione dell'identità e dei valori locali.
  • ad essere occasione e strumento concreto di sperimentazione di "progetti partecipati" di sviluppo delle comunità locali, finalizzati alla tutela e alla salvaguardia del patrimonio territoriale nelle sue componenti ambientali, storico-culturali, linguistiche, etnografiche e produttive.
  • a promuovere attività di ricerca, progetti educativi, produzioni artistiche e iniziative di documentazione e promozione funzionali alla creazione e costante implementazione di un "archivio dinamico" dedicato alla cultura materiale e immateriale, in relazione anzitutto agli elementi identitari individuati.
  • a dedicare particolare attenzione ai temi dell'incontro sociale e del dialogo intergenerazionale, tende alla definizione di percorsi finalizzati a promuovere un corretto rapporto fra consumo e rinnovamento delle risorse.

 

Cos'è un ecomuseo

Alla luce delle continue trasformazioni, particolarmente imponenti e significative durante il secolo scorso, è fondamentale guardare il paesaggio come un "luogo patrimonio", di conoscenze ed esperienze in continuo divenire, da riscoprire e valorizzare e in cui riconoscere l'identità di una comunità.

La Regione Lombardia definisce l'ecomuseo come "un'istituzione culturale che assicura, su un determinato territorio e con la partecipazione della popolazione, le funzioni di ricerca, conservazione, valorizzazione di un insieme di beni culturali, rappresentativi di un ambiente e dei modi di vita che lì si sono succeduti e ne accompagnano lo sviluppo". 

Nel 2009 è stato istituito l'Ecomuseo di Valle Trompia La Montagna e l'Industria, riconosciuto dalla Regione Lombardia nel 2011, che si propone di creare un legame tra tra l'uomo e il suo ambiente di vita; è l'avvio di un percorso condiviso e partecipato di ricerca e riscoperta con il territorio circostante, che l'Ecomuseo affronta trattenendo sia i passaggi che ii riscontri di questo procedimento, da valorizzare attraverso modalità e strumenti che vedono il costante coinvolgimento della comunità.

Un territorio, un patrimonio:

la Mappa di Comunita'

Contattaci

 
 
Ecomuseo-di-Valle-Trompia
logo-ecomuseo-regione

ECOMUSEO DI VALLE TROMPIA - LA MONTAGNA E L'INDUSTRIA
Complesso conventuale di Santa Maria degli Angeli - via San Francesco d'Assisi - 030 8337424  
Tutti i contenuti sono di proprietà della Comunità Montana di Valle Trompia © 2014,2015 - realizzazione uovodicolombo

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che i siti visitati inviano al terminale dell'Utente, dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.

Il Sito utilizza:

cookies di sessione utilizzati per la gestione del servizio di autenticazione strumentale all’accesso alle aree riservate del Sito; i cookies di autenticazione consentiranno la memorizzazione temporanea dell’username e della password scelti per l’accesso all’area riservata del Sito;
cookies analytics utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli Utenti e su come gli stessi visitano il Sito; i cookies analytics consentono, tra l’altro, la raccolta e l’elaborazione dei dati di navigazione dell’Utente, tra cui gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si connettono al Sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'Utente; i dati sono raccolti all’unico fine di elaborare informazioni statistiche anonime sull'uso del Sito e per verificare il corretto funzionamento dello stesso; i dati di navigazione potrebbero essere utilizzati in vista dell’identificazione dell’Utente solo nel caso in cui ciò fosse necessario per l’accertamento di reati di natura informatica.
I cookies utilizzati dal Sito non consentono la raccolta di informazioni personali relative all’utente e si cancellano automaticamente con la chiusura del browser di navigazione.

L’Utente può scegliere di abilitare o disabilitare i cookies intervenendo sulle impostazioni del proprio browser di navigazione secondo le istruzioni rese disponibili dai relativi fornitori. La disabilitazione dei cookies di sessione comporterà l’impossibilità per l’Utente di autenticarsi in vista dell’accesso all’area riservata del Sito.